Marina di Ravenna, 4 giugno 2004

Abbiamo fatto pallavolo qualche anno fa.

Il raduno del 2004

Non c’erano telefonini e non c’erano computers.

C’era voglia di andare in palestra ad ascoltare le prediche di un Boss come l’eterno Costa o subire i rimbrotti di un Fuchi o di qualcun’altro dei maestri che questo sport, a Ravenna, ha avuto.

Si sopportava perché avevamo voglia di imparare. E voglia di sfidarci e sfidare gli altri. Di capire quanto valevamo. quanto potevamo correre, saltare, vincere…

Qualcuno, con la pallavolo, ha imparato a coordinare i movimenti, qualcun altro a drizzare la schiena. Molti hanno capito cosa sono un gruppo e una disciplina. Cos’è un sacrificio che pesa, ma serve. E cos’è una gioia che lo ripaga.

Molti, in palestra, hanno trovato la ragazza. Moltissimi hanno trovato amicizie importanti che non hanno più perso.

Abbiamo fatto trasferte memorabili. I più bravi hanno giocato in serie A e fatto addirittura i soldi, con quello che era la nostra passione, il nostro divertimento. A volte il nostro chiodo fisso, la nostra mania…

Alcuni sono ancora lì che allenano, organizzano, giocano… Alcuni, purtroppo, non ci sono più.

Ma non ci siamo mai del tutto persi di vista e oggi siamo ancora qui. Pensavamo di fare una piccola rimpatriata. Ma, a mano a mano, ci siamo accorti di non essere così pochi. Rusty è stato la scintilla che ha acceso la polveriera… altri hanno fatto le prime telefonate. Nessuno voleva mancare. Qualcuno si è scusato perché non sarà presente. Forse non sapeva se avrebbe retto all’emozione del ricordo dei momenti più belli della sua vita.

Intorno all’idea di una semplice cena si riunivano tre generazioni: campioni, campioncini, bravini, medi, scarsi, cani… tutti con la voglia di raccontare, in una sera, le storie che ci hanno fatto crescere e divertire, grazie a quel pallone che le nostre mani e i nostri sogni hanno cercato di spingere oltre la rete.

E non sono solo ricordi! Il mondo della pallavolo, anche a Ravenna, è ancora carico di energia, idee, creatività, capacità di aggregazione e di organizzazione sana del tempo libero. Una parte importante della storia di questa città.

… E NOI TUTTI, QUI, OGGI, NE SIAMO LA CONFERMA !!!

(su gentile concessione di Marco Ortolani – Grazie)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

E' possibile utilizzare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

cancella il moduloInvio